giovedì 26 maggio 2016

Dissonanze


Quando la mente
chiude fuori la luce
pare che aghi di ghiaccio
congelino volontà
percepite estranee.
Sono giorni di stillar lento d'ore
accentuati
da contrasti d'ombre
in un saliscendi opaco
ed incolore.
Ansia invadente
si fa padrona silenziosa
e da sottile roditore indisturbato
afferra lo spirito
lo invade, lo logora.
Giorni di confusi pensieri
momenti, ore bigie
a cercar di scacciare
gli spiriti maligni
in un proliferare continuo
di dissonanze
tra la mente e il cuore.
E l'apatia assale
con tristezza amara
posa sul cuore,
appanna la mente
imbriglia e blocca.
Stefania Pellegrini ©
Anno 2013
TUTTI I DIRITTI RISERVATI

10 commenti:

  1. La dissonanza tra affettività (cuore) ragione comporta la dissociazione dell'Io e l'uomo corre verso l'alienazione.
    Ciao Stefania.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Gus per la tua lettura. Ciao.

      Elimina
  2. In momenti di depressione che spesso possono durare anche lunghi periodi, l'essere umano si trova in continuo travaglio fra mente e cuore che in dissonanze fiaccano la volontà e la forza d'andare avanti. Una descrizione dettagliata in questi versi di questo terribile malessere, piaga sociale, che viene percepito dal lettore immedesimandolo nella lettura. Versi notevoli seppur tristi, complimenti stefania, un abbraccio Grazia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Momenti di disagio molto profondi da cui spesso è molto difficile uscire, e che minano profondamente l'esistenza come ben hai interpretato tu. Puntroppo un male oscuro a volte silente che porta a gesti estremi. Ti ringrazio Grazia per l'ottima interpretazione. Un caro saluto a te.

      Elimina
  3. Attimi di disagio interiore, molto ben delineati in questo dire poetico, assai espressivo e raffinato
    Un caro saluto, Stefania,silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Silvia per il tuo apprezzamento. Un caro saluto a te.

      Elimina
  4. Ciao cara Stefania,
    dei versi forti che mettono in luce una sensazione di malessere. L'ansia è un emozione forte e solo chi vive prendendo la vita alla leggera riesce a non farsi sopraffare.
    Un abbraccione e buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mai lasciare che l'ansia ci domini l'esistenza, perchè si può perdere il contatto reale con il proprio io e rovinarci la vita. Grazie tante Audrey, un abbraccio a te.

      Elimina
  5. Bella e profonda poesia , ma anche tanta tristezza....
    Un forte abbraccio Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Laura, purtroppo quando si toccano certi argomenti non mi è facile essere allegra...il male oscuro è un disagio interiore molto profondo, difficile da combattere e da capire. Un abbraccio a te

      Elimina